Build Compliance

Rispetto della compliance: una necessità per il procurement

Gestire il procurement secondo criteri di governance e rispetto della compliance è di importanza vitale per ridurre efficacemente i rischi, generare redditività e operare conformemente a regole e normative. Assicurare la compliance contrattuale, tuttavia, non è uno dei compiti più facili: è un processo complesso e impegnativo che richiede tempo e che, talvolta, può essere reso ancora più difficile dalla mancanza di informazioni accurate e dal continuo cambiamento delle normative.

Anche se attuare un processo di due diligence può risultare faticoso, i rischi della mancata compliance, fra cui quello di possibili impatti finanziari sull’azienda, lo sono ancora di più. Il supporto di un’adeguata tecnologia per la gestione del procurement può contribuire ad assicurare governance e rispetto della compliance; ad esempio segnalando preventivamente, con specifici alert, possibili criticità (pensiamo alla scadenza di una certificazione di un fornitore) o garantendo la conformità delle funzionalità offerte all’evoluzione della normativa di riferimento (ad esempio il Codice degli Appalti Pubblici). Tutto ciò favorisce anche il successo di procedure di auditing. La sfida è trovare una soluzione in grado di automatizzare quanto più possibile i processi utili a garantire governance e compliance, senza richiedere significativo investimento di risorse.

BravoAdvantage offre un concreto supporto in questo senso, consentendo alle funzioni procurement di:

  • Operare, più agevolmente,  nel pieno rispetto delle prescrizioni di legge (ad esempio L.81/08, CSR Corporate Social Responsability, ISO, Anticorruzione….), oltre che in conformità a specifiche Policy aziendali o di settore
  • Assicurare la conformità dei processi gestiti tramite la piattaforma alle normative che regolano gli acquisti del settore pubblico
  • Gestire la relazione con i fornitori monitorando la conformità delle loro performance ai requisiti contrattuali e di legge
  • Condividere con gli stakeholders le politiche di gestione della compliance, tramite processi strutturati e report periodici
  • Istituire meccanismi di incentivazione dei fornitori al miglioramento della loro performance e al rispetto dei requisiti di compliance con riferimento, per fare degli esempi, a standard di qualità, responsabilità sociale e impegno per la sostenibilità
  • Valutare agevolmente i parametri di compliance nelle decisioni di acquisto (ad esempio completezza della documentazione richiesta ai fornitori per accedere ad una gara)
  • Migliorare la trasparenza dell’intero processo di procurement e individuare i potenziali rischi prima che emergano (ad esempio mancato aggiornamento di certificazioni da parte di un fornitore)

La soluzione BravoAdvantage, unitamente ad un team di esperti con ampie competenze di procurement e normative settoriali, è in grado di supportare le funzioni acquisti nella gestione di governance e compliance, in funzione delle specifiche esigenze. BravoAdvantage consente infatti di strutturare i processi di procurement per assicurare il rispetto dei requisiti di compliance, impostare, nella relazione con i fornitori, meccanismi di incentivazione al rispetto della compliance ed allertare preventivamente in caso di rischio o conclamata non conformità, riducendo così i rischi di una gestione degli acquisti fuori compliance.

Potrebbe interessarti anche l’approfondimento: 

Compliance dei Fornitori al centro della strategia di Procurement


Contatta un Professionista BravoSolution

Un team di esperti è a disposizione per fornirti maggiori informazioni sulle soluzioni BravoAdvantage. Clicca sul bottone per inoltrare la tua richiesta. Grazie!