The Procurement | 22  Marzo 2017

BravoSolution chiude il 2016 con  85 Milioni di € di fatturato  e 119 nuovi clienti acquisiti, confermandosi quale più grande provider indipendente di soluzioni per il processo di acquisto e automazione del ciclo passivo.

L’azienda ha registrato un incremento della richiesta di tecnologia e servizi per il procurement in tutto il mondo, con picchi di interesse da parte di settori di mercato quali il manufacturing, il retail, il bancario-assicurativo e il settore pubblico. Fra i nuovi clienti ci sono il più grande produttore mondiale di materiali per le costruzioni, la maggiore azienda al mondo del comparto biotech e uno dei principali player mondiali nel mondo dell’energia.

Fra le milestones del 2016 va ricordata l’acquisizione da parte di BravoSolution di Puridiom azienda statunitense specializzata in soluzioni per la gestione del ciclo passivo (processo procure-to-pay). Acquisizione che ha accelerato il già aggressivo piano di BravoSolution per consolidare la leadership nelle soluzioni per il processo di acquisto, offrendo  una suite per la gestione integrata del ciclo  source-to-pay.

Tra le altre evidenze del 2016 per BravoSolution ricordiamo inoltre:

  • Posizionamento quale Leader nel “Gartner Magic Quadrant For Strategic Sourcing Application Suites”. E’ la quarta volta consecutiva che BravoSolution raggiunge questo posizionamento (edizioni del report 2010, 2013, 2015 e 2017), che ne fa il provider “Leader” da più tempo in assoluto
  • Incremento del 20% della richiesta di tecnologia BravoAdvantage utilizzata nel mondo da oltre 150.000 professionisti degli acquisti e 2,5 milioni di fornitori
  • Consolidamento della soluzione BravoAdvantage SourcingPlus, quale strumento di ottimizzazione degli acquisti in ottica collaborativa e di sostenibilità del saving
  • Sviluppo di nuove funzionalità BravoAdvantage Analytics, per la correlazione dei dati a supporto del processo decisionale, anche in ottica predittiva e prescrittiva

“Nell’attuale scenario di mercato digitale i responsabili acquisti sono sempre più spinti a fare leva su tecnologia e analytics per scoprire nuove aree di saving sostenibile, per costruire relazioni più forti con i fornitori” – spiega Jim Wetekamp, CEO di BravoSolution – “La capacità del Procurement di guidare il vantaggio competitivo nasce dalla possibilità di individuare e condividere con il resto dell’azienda aree praticabili di ottimizzazione. La tecnologia BravoAdvantage abilita questo percorso, dando alle organizzazioni di acquisto gli strumenti per evolvere in chiave digitale, liberando valore per il business”.

Per maggiori informazioni contatta i professionisti BravoSolution  >>